Giochiamo insieme distanti

Home / Giochiamo insieme distanti
Un’officina ludico-didattica con più di 2000mq e oltre 170 postazioni di gioco che garantiscono il distanziamento sociale attraverso il rispetto delle 4 “S”.

 

“C’è la necessità di una salute integrale della persona, che per i bambini è anche il gioco e fare dell’attività motoria e ricreativa
è la sfida lanciata recentemente dalla Ministra per la Famiglia Elena Bonetti.
Proprio per rispondere a questa necessità nasce il nostro progetto: un nuovo modo per stare insieme, giocare e socializzare, restando distanti ma anche un po’ più vicini.
L’idea generale è di sfruttare il nostro spazio di 2000mq (già esistente) e, adattandolo alle nuove norme di sicurezza e distanziamento sociale, metterlo a disposizione dei bambini per permettergli di esprimersi e giocare, stando insieme ai loro coetanei. Infatti, i bambini hanno bisogno non solo di giocare, ma anche di farlo in compagnia, di sentirsi parte di una comunità, di sperimentare l’esperienza della socializzazione. Inoltre, cogliendo l’occasione della grande spinta che ha avuto il digitale in questi mesi, continueremo a educare i bambini al mondo telematico, sempre in chiave ludico-didattica.
Ovviamente, considerando l’attuale emergenza sanitaria, tutto ciò dovrà avvenire nel rispetto delle norme vigenti e dovremo fare in modo che queste siano apprese dai bambini nella maniera più semplice ed efficace possibile. E quale modo migliore se non attraverso il gioco?
2000 mq riservati solo ai minori dai 3 ai 13 anni dove, attraverso il gioco, SI POTRA’: 

  • ritornare a socializzare in autonomia
  • sperimentare in modo continuo nuove situazioni di gioco e attività laboratoriali 
  • garantire la sicurezza attraverso il rispetto delle distanze e delle norme di sanificazione
  • educare i minori a tutti quei comportamenti necessari per la loro gestione in spazi chiusi come la scuola

Forniremo i seguenti servizi:
centri estivi, ludoteca, laboratori digitali, sostegno compiti e recupero scolastico.
Per i bambini 0-3 anni saranno previsti percorsi con i genitori, in orari e spazi a loro dedicati.